Artedo - Ente Accreditato MIUR adeguato alla Direttiva 170/2016


corso - Artiterapie Italia

  • Corso di Formazione in Musicoterapia

    L'offerta formativa di Artedo per il modulo di Musicoterapia prevede:

    • Corso quadriennale, triennale o annuale in Musicoterapia a seconda della scelta dell’allievo
    • Laboratori pratici di formazione
    • Supervisioni tecniche e cliniche (per i corsi Lab plus e Lab)
    • Percorso di tirocinio (per i corsi Lab plus e Lab)
    • Convegno annuale sulle Arti Terapie
    • Studio su piattaforma e-learning
    • Corsi Accreditati MIUR
    • Corsi QualificatI CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
    • Corsi in linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie
    • Corsi di Arteterapia, Musicoterapia, Danzamovimentoterapia e Teatroterapia

      Artedo, è Ente Accreditato MIUR ai sensi della Direttiva Ministeriale 90/2003 con decreto prot. AOODPIT.852 del 30/07/2015.

      I corsi di formazione in Arti Terapie di Artedo sono Qualificati CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241.

    • Corso di Formazione in Arteterapia

       

      Che cos'è L'Arteterapia

      L'Arteterapia è un metodo utilizzabile nella ricerca del benessere psicofisico attraverso l'espressione artistica dei pensieri, dei vissuti e delle emozioni. Utilizza le potenzialità, che possiede ogni persona, di elaborare creativamente tutte quelle sensazioni che non si riescono a far emergere con le parole e nei contesti quotidiani, aiutando così a fare emergere i propri talenti, le attitudini, le abilità migliorando lo stato di vita generale della persona. Si orienta verso tre livelli di esperienza: quella legata alle ambizioni, alle relazioni e alla comunicazione.

       

    • Corso di Formazione in Danzamovimentoterapia

      La creatività ha sempre una radice nel sapere dell'altro, è il miglioramento di qualcosa che c'è già.
      Elio Fiorucci

       

      L'offerta formativa di Artedo per il modulo di Danzamovimentoterapia prevede:

      • Corso quadriennale, triennale o annuale in Danzamovimentoterapia a seconda della scelta dell’allievo
      • Laboratori pratici di formazione
      • Supervisioni tecniche e cliniche (per i corsi Lab plus e Lab)
      • Percorso di tirocinio (per i corsi Lab plus e Lab)
      • Convegno annuale sulle Arti Terapie
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corsi Accreditati MIUR
      • Corsi QualificatI CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
      • Corsi in linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie

       

      Sei un insegnante?

      Artedo è Ente Accreditato MIUR ai sensi della Direttiva Ministeriale 90/2003 con decreto prot. AOODPIT.852 del 30/07/2015 e successivo adeguamento alla Direttiva 170/2016 e ti permette di usufruire del bonus insegnantiche prevede l'utilizzo della Carta del Docente di 500 € da spendere per scopi culturali e di aggiornamento professionale, per partecipare ad un laboratorio o iscriverti ad un qualsiasi corso di Arteterapia (Lab plus, Lab, Blending, MasterArtedo, Fad).

       

      Corso LAB PLUS da 1770 ore (pari a 885 ECP)

      • Durata: 4 anni
      • Laboratori pratici: 10 lab./anno per i primi tre anni
      • Supervisioni cliniche: 50 ore
      • Supervisioni tecniche: 50 ore
      • Settimana di formazione intensiva sulle tecniche di conduzione (IV Anno)
      • Preparazione all'esame di Certificazione per la convalida delle competenze a livello europeo (attribuzione coefficiente EQF ai sensi della Norma Tecnica UNI 11592)
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corso Accreditato MIUR
      • Corso Qualificato CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
      • In linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie
      • Partecipazione al Convegno annuale sulle Arti Terapie
      • Titolo finale: Attestato di Specializzaione Quadriennale in Danzamovimentoterapia

       

      Corso LAB da 1300 ore (pari a 650 ECP)

      • Durata: 3 anni
      • Laboratori pratici: 10 lab./anno
      • Supervisioni cliniche: 50 ore
      • Supervisioni tecniche: 50 ore
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corso Accreditato MIUR
      • Corso Qualificato CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
      • In linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie
      • Partecipazione al Convegno annuale sulle Arti Terapie
      • Titolo finale: Attestato di Specializzaione triennale in Danzamovimentoterapia

       

      Corso Blending da 640 ore (pari a 320 ECP)

      • Durata: 3 anni
      • Laboratori pratici: 4 lab./anno
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corso Accreditato MIUR
      • Corso Qualificato CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
      • In linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie
      • Partecipazione al Convegno annuale sulle Arti Terapie
      • Titolo finale: Attestato di Formazione triennale di Base in Danzamovimentoterapia

      Consigliato: per chi voglia accostarsi gradualmente alla Danzamovimentoterapia e voglia acquisire nuove conoscenze da coniugare con competenze pregresse nello svolgimento della propria professione. Percorso d’avviamento alla Professione di Danzamovimentoterapeuta e indicato per l'acquisizione di conoscenze e competenze di base.

       

      Corso FAD da 350 ore (pari a 175 ECP)

      • Durata: 3 anni
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corso Accreditato MIUR
      • Corso Qualificato CEPAS, Ente per la Certificazione delle Professionalità e dei percorsi formativi, numero di Registro 130, Scheda SH241
      • In linea con la Norma Tecnica UNI 11592 che regolamenta la figura dei professionisti delle Arti Terapie
      • Titolo finale: Attestato di Formazione triennale in Danzamovimentoterapia

       

      MasterArtedo da 200 ore (pari a 100 ECP)

      • Durata: 1 anno
      • Laboratori pratici: 4 lab.
      • Studio su piattaforma e-learning
      • Corso Accreditato MIUR
      • Titolo finale: Attestato di Formazione Annuale in Danzamovimentoterapia

      Consigliato: per chi voglia acquisire conoscenze di base in ambito teorico e pratico.

       

       

      Il modello di Danza movimentoterapia Creativo–Espressiva (DMT C-E)

      La metodologia proposta si ispira principalmente alle tecniche psico-corporee proprie della DanzaMovimentoTerapia (DMT) Creativo-Espressiva. Il modello fonda il suo concetto di base sulla creatività e su quanto essa appartenga per natura all’uomo nella sua globalità di essere che agisce e si muove. Il modello di DMT C-E. utilizza la danza, il movimento, il corpo e la creatività come strumenti di espressione, in un percorso di ‘messa in forma’ da dentro di sé a fuori di sé e da fuori di sé a dentro di sé. Secondo il modello, l’obiettivo non è un movimento che conduce a introspezioni o auto-interpretazioni dei concetti di "dentro e fuori di sé".

      Il cambiamento atteso nel percorso didattico è il momento creativo stesso e il processo con cui esso avviene attraverso l’azione espressiva.

      Danzamovimentoterapia:la scelta di inserire MOVIMENTO tra “danza” e “terapia” è nata dalla riflessione e dall’esperienza dei professionisti di Artedo. La danza è movimento e rappresenta l’esperienza totale e completa, la più completa a livello motorio.  La danza, che dal movimento prende la funzionalità e il simbolico, rappresenta l’intenzionalità espressiva e comunicativa, oltre che estetica. Tutto ciò che essa ha rappresentato e rappresenta per l’uomo, come individuo a livello personale e collettivo e come puro piacere essenziale di danzare, è per la DMT C-E fondamentale, l’elemento centrale. Il movimento, in questo senso, appartiene anche a chi manifesta difficoltà a ri-conoscere la danza nelle attività motorie poco estetiche e minime della sofferenza del corpo (e dell’anima).

      Creativo:nell’etimologia del termine, per trovare una definizione al quale si rischia di essere “poco creativi” se l’intento è quello  di stabilire in maniera rigida le possibilità descrittive che esso offre, sono innati i concetti di crescita, di sviluppo, del trarre dal nulla.
      In linea generale, nel modello di DMT C-E si fa riferimento alla definizione di creatività di C. Rogers nella quale si ri-conosce maggiormente il pensiero dei professionisti Artedo, unitamente al concetto di lateral thinking (pensiero laterale) di E. De Bono.

      Espressiva: la DMT C-E è una ‘terapia’ artistico-espressiva che si rifà, come tutte le Arti Terapie, al processo creativo, attivandolo e attingendo ad esso e all’esperienza artistica in senso organizzato e intenzionale, alla funzione terapeutica, quindi, che l’arte esercita da sempre.
      La dinamica espressiva è anche una dinamica relazionale; il processo dentro-fuori, interno-esterno, è un direzionarsi verso l’altro, un andare incontro ad un altro. Pertanto, l’approccio alla DMT considera la dinamica espressiva e l’azione espressiva stessa. In essa non solo avviene  il confronto, la relazione  e la messa in forma: in essa avviene l’ incontro con l’antico e con il nuovo, poichè il cambiamento è la ri-organizzazione dell’antico in un nuovo (rif.: assimilazione-accomodamento).

      Completano la formazione elementi dei principali modelli di DMT, come di seguito presentati:

      Expression Primitive
      E’ una “danza antropologica” che consente una esplorazione delle strutture profonde che risveglia le sorgenti ritmiche delle pulsioni dell’essere umano, attraverso la messa in scena di quelle in modo simbolico, la mobilitazione e la canalizzazione. Per Herns Duplan – il fondatore di tale modello di DMT - l’Expression Primitive è “… un tema di ricerca di ciò che è dentro di noi, di ciò che ci collega all’alba dell’umanità o all’albero della vita”. Egli considera, inoltre, l’E. P. come un processo di esplorazione di sé a livello “tridimensionale” dell’ ”APPARIRE-VIVERE-SCOMPARIRE”.
      Herns Duplan, danzatore haitiano formatosi a New York nella compagnia della coreografa ed etnologa Katherin Dunham, scopre nel tamburo, nel ritmo e nel contatto con il suolo e nella pulsazione dei passi delle danze rituali un'energia speciale. Trasferitosi in Francia nel 1970 rielabora queste esperienze in un metodo da lui denominato Expression Primitive.

      Course Type
      Il Cours Type (Corso tipo) di F. Scott-Billmann propone un viaggio simbolico di esplorazione del sé corporeo e delle sue articolazioni spaziali e relazionali attraverso il movimento e l’uso della voce in un contenitore ritmico strutturato.
      France Schott-Billmann, psicoanalista e danzaterapeuta francese, incontrando H. Duplan e la sua tecnica ne rimane affascinata. Parte da qui la sua ricerca con l’obiettivo di dare alla stessa un particolare “corpo” teorico-pratico e di portarne l’applicazione a livello psicoterapeutico.

      Metodo Maria Fux
      Nella sua originalità pedagogica, sviluppa e orienta i diversi linguaggi artistici del movimento, del gesto, della danza, della musica e dell'arte in situazioni sociali preventive, riabilitative e terapeutiche.
      Maria Fux, danzatrice e coreografa argentina, nata negli anni ’20 del secolo scorso, dopo essersi accostata alla danza classica, studia danza moderna con la Graham e, in seguito, si dedica a una rielaborazione molto personale del senso della danza, intesa come forma creativa, espressiva che appartiene intrinsecamente all'essere umano. A lei è attribuita la scoperta del valore teraupetico della DMT attraverso il lavoro con gruppi di persone normodotate, affette da handicap e con varie patologie. Maria Fux ha portato in diversi paesi del mondo il suo metodo come operatrice e formatrice nel campo della danzaterapia (leggi Il metodo Fux: un approccio pedagogico).

       


      Potrebbe interessarti:

      Ottobre: laboratori di Arteterapia, Musicoterapia, Danzamovimentoterapia e Teatroterapia

      Danzabilità: Danzamovimentoterapia nel mondo disabile

      I gradini della crescita: attività arti terapica con gli insegnanti

      Il metodo Fux: un approccio pedagogico

      Musicoterapia e ritardo mentale

      Giugno 2017: Laboratori di Arti Terapie

      Il futuro professionale degli Arti Terapeuti di Artedo

      Pensieri ed emozioni post XIV Congresso Nazionale Artedo di Arti Terapie

       

    • Corso di Formazione in Teatroterapia

      Ogni essere umano vive la sua esperienza terrena sul palcoscenico della vita. Ma chi ha calcato quelli teatrali può condividere la sintesi shakespeariana:
      “Il teatro possiede la terribile e indipendente capacità terapeutica di demistificare gli intrighi e le illusioni che intessono la nostra esperienza: è dunque indispensabile per un vivere autentico”. (W. Shakespeare)

      Che cos'è la Teatroterapia?

      “La Teatroterapia è un percorso attivo di cura e crescita personale basato sulla messa in scena dei propri vissuti, all’interno di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica derivati dall’arte dell’attore. Essa implica l’educazione alla sensorialità e alla percezione del proprio 
movimento corporeo e del suono vocale; agisce attraverso l’interpretazione di personaggi
 principalmente improvvisati, ma implica un minuzioso training pre-espressivo, indispensabile alla 
creazione dell’altro da sé che rende possibile e consapevole la presa di coscienza dei processi
 inconsci.” (Definizione formulata dalla Federazione Italiana Teatroterapia)

.

Social

Siamo su tutti i Social Networks. Seguici con un Click

Contatti

Artedo - Polo Mediterraneo delle Arti Terapie e delle Discipline Olistiche
Viale Oronzo Quarta 24, 73100 Lecce

Sei qui: Home